Recent News
    Come fare un fiocco semplice

    Fare un fiocco semplice, spesso, si tramuta in una vera e propria operazione che sembra essere incredibilmente complessa da portare a termine.
    Scopriamo come questa deve essere effettuata affinché il risultato finale possa essere definito come perfetto sotto ogni ottica e risponda a tutte le proprie domande.

    La stoffa e la fase iniziale

    La prima procedura che deve essere svolta è quella di tagliare un pezzo di stoffa, il quale deve avere una lunghezza che viene variata dalla grandezza del fiocco che si vuole effettuare.
    Questo significa semplicemente che, in base al tipo di lavoro che si deve svolgere, la stoffa che viene tagliata avrà una dimensione differente.
    In tutti i casi è consigliato sceglierne un pezzo che abbia una dimensione abbastanza media, quindi che poi possa essere ritoccato con le forbici.
    Successivamente occorre posizionare la stoffa al centro del piano di lavoro e piegarla affinché si ottengano due cerchi le cui estremità siano incrociate, ottenendo quindi la base del fiocco.

    Regolare le due estremità

    A questo punto occorre svolgere un piccolo lavoro di precisione che richiede poco tempo, ovvero regolare con cura le due estremità.
    Tale fase tende a essere particolarmente importante dato che in base alla regolazione che viene effettuata, sarà possibile ottenere un fiocco perfetto le cui parti tendono a essere uguali.
    Spesso ci si dimentica di questo genere di procedura e così facendo si rischia di ottenere un fiocco le cui parti finali hanno una dimensione differente.
    Con un pizzico di attenzione sarà possibile ottenere un ottimo risultato ed evitare di dover legare e slegare il fiocco ripetutamente fino a ottenere l'obiettivo tanto sperato, dettaglio importante da tenere bene a mente.

    La creazione del fiocco

    Una volta che le due parti vengono realizzare è possibile procedere alla fase finale, ovvero quella relativa alla realizzazione del fiocco, procedura che richiede poco tempo per essere svolta.
    In questo caso occorre semplicemente porre l'estremità destra dentro quella sinistra, ovvero unire i due cerchi.
    Ovviamente è possibile procedere anche nel senso inverso anche se, per ottenere un buon risultato, è sempre bene prendere la parte inferiore, ovvero il cerchio che appunto è inferiore e inserirlo in quello superiore.
    A questo punto, tenendo entrambi i cerchi con le mani, occorre tirarli leggermente nel senso opposto, creando quindi un nodo stretto.
    Bisogna tirare leggermente affinché sia possibile ottenere un risultato finale perfetto, quindi stringere per bene il fiocco e fare in modo che questo non si sciolga.
    Se tutte le operazioni sono state svolte correttamente, si sarà ottenuto il risultato finale perfetto tanto desiderato in brevissimo tempo, senza aver compiuto nemmeno una piccola imprecisione.

    Il ritocco finale da dare al fiocco

    Ora è possibile dare un tocco decorativo al fiocco, per esempio sfilacciando le due estremità inferiori oppure aggiungendo degli elementi decorativi che permettono di ottenere un risultato finale migliore.
    Una volta che il fiocco viene realizzato basta dare libero sfogo alla propria fantasia ed ecco che si avrà la concreta occasione di realizzare un oggetto decorativo che sicuramente non passerà mai inosservato.

    News Reporter