Ci sono alimenti davvero preziosi e ricchissimi di proprietà nutritive, tra questi vi rientra a pieno titolo l’aceto di mele che si ottiene grazie alla fermentazione, all’interno di apposite botti di legno, del succo delle mele che, lasciato riposare a lungo, raggiunge un buon livello di acidità, quasi come il vino. Il colore caratteristico dell’aceto di mele è giallo tendente al marroncino.

Le origini dell’aceto di mele

Le prime testimonianze dell’aceto di mele nella storia risalgono all’incirca intorno al 5.000 a.C. in Mesopotamia dove veniva usato come rimedio curativo per la medicina del tempo; anche i Romani lo usavano per depurare l’acqua da eventuali virus o batteri e, arrivando intorno al 1700 secondo alcune fonti storiche, l’aceto di mele veniva utilizzato come prodotto cosmetico dalle elevate proprietà rimpolpanti e, in cucina, come bevanda molto pregiata.

Le proprietà e i benefici dell’aceto di mele

Fin dall’antichità è evidente come l’aceto di mele sia un potente ed efficace rimedio naturale che presenta notevoli effetti benefici per il nostro organismo e per la nostra salute: basti pensare, per esempio, della presenza al suo interno di vitamine A, B2, B1, B6, vitamine appartenenti al gruppo E e vitamina C, oltre ad essere ricchissimo di preziosi sali minerali come potassio, calcio, fosforo e sodio e oligo elementi come il ferro, il rame e il silicio, utili per rinforzare naturalmente le difese immunitarie.

L’aceto di mele, inoltre, è un alimento che si sposa perfettamente con la maggior parte dei regimi dietetici in quanto è veramente poco calorico, infatti un cucchiaio di aceto di mele ha solamente 3 calorie, ma non solo. Ha importanti proprietà antiossidanti e contribuisce a combattere l’insorgenza dei radicali liberi che favoriscono un invecchiamento precoce e ha anche importanti proprietà antinfiammatorie pertanto è efficace nell’eliminare i batteri.

I principali utilizzi dell’aceto di mele per la cura della nostra salute e bellezza

L’aceto di mele si presta davvero per tantissimi utilizzi, vediamo insieme quali:

  • è un valido alleato nel purificare la cute in chi presenta capelli grassi: è consigliabile aggiungere qualche goccia di aceto di mele allo shampoo per notare subito, fin dai primi lavaggi, capelli più lucenti e una cute che produce meno sebo;
  • l’aceto di mele può essere usato anche in cosmetica in quanto, avendo proprietà astringenti, è un ottimo tonico naturale ideale da tamponare delicatamente sul viso con un batuffolo di cotone, specialmente per le persone che presentano pelle grassa o acneica;
  • stop alle zanzare: specialmente in estate, qualora foste stati punti dalle zanzare, applicare qualche goccia di aceto di mele direttamente sulla puntura consente di alleviare in modo efficace il prurito fastidioso;
  • l'aceto di mele è un ottimo alleato anche per ricostituire la flora intestinale in seguito, per esempio, a un periodo di stress o di alimentazione errata ma non solo: se soffrite di bruciori di stomaco, anziché utilizzare i classici farmaci, potete provare a diluire un cucchiaino di aceto di mele in un bicchiere di acqua e vi sentirete subito meglio.

L’aceto di mele, un valido alleato per le pulizie domestiche

L’aceto di mele si presta a tantissimi utilizzi anche per quanto concerne le pulizie di casa in quanto ha un elevato potere sgrassante e disinfettante: è molto efficace anche per eliminare odori sgradevoli che tendono a formarsi negli elettrodomestici come per esempio il forno.

Occorre semplicemente diluirlo con un po' di acqua e passarle l’area interessata con una spugna. Per togliere gli odori sgradevoli, invece, è necessario sempre diluirlo con acqua e nebulizzarlo nell’ambiente. È anche molto potente nell'eliminare le incrostazioni di calcare in quanto, nebulizzandolo sulla superficie incrostata e lasciandolo agire per alcune ore, rimuove perfettamente il calcare.

Di Giuliano Oliva

Sono uno scrittore a cui non piace molto scrivere. Il mio blog, questo blog, condivide i miei pensieri e le mie esperienze con il mondo.